amico4zampe
Ciao e benvenuto nel forum amico4zampe, Se volete condividere con noi le vostre esperienze o aiutare i nostri amici vi preghiamo di volervi registrare, una volta registrati potrete accedere a tutte le funzioni del forum. Siete inoltre pregati di presentarvi dopo la vostra registrazione nell'apposita categoria grazie

IL CORPO FORESTALE SEGNALA LA PRESENZA DI ESCHE MORTALI A "PARCO BRIOLINI"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL CORPO FORESTALE SEGNALA LA PRESENZA DI ESCHE MORTALI A "PARCO BRIOLINI"

Messaggio Da Admin amico4zampe il Mer Lug 16, 2014 5:55 am

ALLARME PER I PROPRIETARI DI CANI A SAN GIULIANO
IL CORPO FORESTALE SEGNALA LA PRESENZA DI ESCHE MORTALI A "PARCO BRIOLINI"

Ritrovati frammenti di spugna impanati e fritti che se inghiottiti risultano mortali per i cani
Riceviamo e pubblichiamo:
A seguito di segnalazioni di alcuni cittadini il personale del Comando Stazione di Rimini del Corpo Forestale dello Stato ha individuato questa mattina, in mezzo ai prati di Parco "Briolini" (il Parco cittadino di San Giuliano di Rimini), numerose esche lasciate a terra con lo scopo di provocare la morte dei cani che frequentano l'area verde.
Come noto purtroppo il fenomeno delle esche o bocconi avvelenati risulta piuttosto diffuso sul territorio riminese come dimostrano i recenti casi a Santarcangelo di Romagna; rilevante è anche l'attività di indagine e di repressione del fenomeno svolta dal Corpo Forestale dello Stato che, insieme al Servizio Veterinario regionale, ha, tra l'altro, istituito una banca dati regionali dove vengono classificati tutti gli avvelenamenti riscontrati e tutte le esche ritrovate così da poter collegare tra loro i singoli episodi ed avere più elementi utili per l'individuazione dei colpevoli.
In molti casi gli animali colpiti (cani e gatti) rimangono vittima di tali esche che vengono approntante utilizzando veleni letali di varia natura celati in sostanze alimentari che li rendono appetibili. 
La singolarità del recente ritrovamento a Parco Briolini è rappresentata dal tipo di esca utilizzata: costituita da frammenti di spugna intrisi di sostanze alimentari e fritti allo scopo di rendere appettibile il materiale e ridurlo di volume. Tale "metodo" è stato in uso fino a qualche decennio fa e il suo utilizzo non veniva registrato da diversi anni; ma non per questo il sistema è meno letale dei più moderni bocconi avvelenati. Infatti la spugna, una volta ingerita, aumenta di volume e può portare alla morte dell'animale provocando unostruzione gastro-intestinale. 
Il personale del C.F.S. ha raccolto numerose testimonianze allo scopo di individuare il responsabile di tali atti criminosi, che rischia fino a due anni di reclusione. 
Dalle prime verifiche effettuate sembra che nessun animale sia rimasto colpito dal gesto delittuoso. 
E' inutile evidenziare come queste pratiche possono rappresentare un concreto pericolo non solo per gli animali ma anche per i bambini; l'area in questione è stata bonificata e sarà tenuta in osservazione per i prossimi giorni. Si invitano i proprietari a fare molta attenzione alle aree frequentate insieme ai loro cani e a prendere contatti immediati con il Corpo Forestale dello Stato (numero verde 1515) in caso di avvelenamenti o di ritrovamenti di esche; analoga raccomandazione è rivolta ai medici veterinari che si trovassero a dover intervenire su cani o altri animali con sintomi riconducibili a quelli provocati dalla fattispecie segnalata.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI: 335.7277277

_________________

amico4zampe forum!
avatar
Admin amico4zampe
Admin
Admin

Messaggi : 4012
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 42

Vedi il profilo dell'utente http://amico4zampe.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum